Sakhalin Energy Utilizes Thermo Scientific™ SampleManager LIMS™ for Largest Russian LNG Project Ever [...](2)

Sakhalin Energy utilizza LIMS per il più grande progetto GNL russo mai realizzato

Sakhalin Energy utilizza LIMS per il più grande progetto GNL russo mai realizzato

Sakhalin Energy sta portando uno dei più grandi progetti integrati di petrolio e gas nel mondo nell’Estremo Oriente della Russia. Il progetto Sakhalin II combina partnership che incorporano il recupero, la produzione e il trasporto di petrolio e gas naturale liquefatto (GNL). Sakhalin Energy ha standardizzato il software SampleManager LIMS per l’uso nel suo laboratorio principale situato presso il suo impianto di GNL / terminale di esportazione di petrolio (OET), nonché nei laboratori satellite a monte di Sakhalin Energy.

Profilo

Con sede a Yuzhno-Sakhalinsk in Russia, Sakhalin Energy è stata fondata per sviluppare il giacimento petrolifero di Piltun Astokhskoye (PA-A) e il giacimento di gas Lunskoye a est della Russia. I campi si trovano al largo della costa nord-orientale di Sakhalin in acque gelate per sei mesi all’anno.

Il progetto Sakhalin II fa riferimento al più grande progetto integrato di petrolio e gas del mondo. È stato costruito da zero nel duro ambiente subartico dell’isola di Sakhalin, situata nel mare di Oshotsk. Sakhalin II è il più grande progetto di investimento straniero singolo in Russia a $ 10 miliardi, ed è il primo progetto di sviluppo offshore in Russia, nonché il primo progetto di gas naturale liquefatto (GNL) della Russia.

I due giacimenti contengono riserve di circa 140 milioni di tonnellate (1 miliardi di barili) di petrolio e 550 miliardi di metri cubi (20 trilioni di piedi cubi) di gas naturale. Le riserve di petrolio equivalgono a più di un anno di esportazioni di greggio dalla Russia e le riserve di gas rappresentano quasi cinque anni di esportazioni di gas russo in Europa o sufficienti per soddisfare l’attuale domanda globale di GNL per quattro anni. Per esportare il gas, la società sta costruendo il primo impianto GNL in Russia, che converte il gas in liquido raffreddandolo a una temperatura di meno 161 gradi Celsius (meno 258 Fahrenheit) in modo che possa essere trasportato per nave.

L’impianto di Sakhalin LNG sarà il secondo al mondo in un clima freddo. Il gas sarà trasportato dalla piattaforma del giacimento di gas tramite condotte a un impianto di produzione onshore (OPF) e quindi attraverso un gasdotto onshore di 800 km fino a Prigorodnoye, nel sud dell’isola di Sakhalin, il sito dell’impianto GNL e dei terminali di esportazione di petrolio e GNL. Lo scopo principale dell’OPF è elaborare il gas e la condensa prodotti nel giacimento di gas Lunskoye prima di pomparli nel sistema di condutture per il trasporto al terminale di esportazione del petrolio e all’impianto di GNL.

Il mare senza ghiaccio di Prigorodnoye lo rende un luogo perfetto per consentire l’esportazione per tutto l’anno di petrolio e GNL. Diviso su due treni di liquefazione, l’impianto di GNL ha una capacità di produrre un totale di 9,6 milioni di tonnellate di gas naturale liquefatto. Per l’impianto di Sakhalin è stato selezionato il processo Double Mixed Refrigerant (DMR) di Shell.

Il tecnico di laboratorio Sakhalin Yuri Efitsenko

Questa tecnologia DMR è stata sviluppata specificamente per climi freddi come Sakhalin e per luoghi con grandi variazioni di temperatura stagionali. In queste circostanze, DMR raggiunge un utilizzo di energia molto più elevato rispetto al processo C3 / MR convenzionale delle turbine a gas GE Frame-7 da 88 MW che guidano il processo di refrigerazione.

Sakhalin si trova vicino alle economie emergenti in Asia e garantirà una fornitura ininterrotta di GNL ai mercati asiatici tutto l’anno. I clienti in Giappone, Corea del Sud e Stati Uniti hanno già acquistato tutto il gas da produrre a Sakhalin per i prossimi 20 anni.

Requisiti

Il progetto Sakhalin II è il più grande progetto di sviluppo integrato di petrolio e gas al mondo e, come tale, ha un’importante impresa per il campionamento e il test. La conformità in materia di ambiente, salute e sicurezza sono stati fattori importanti nello sviluppo di Sakhalin II sia per monitorare le operazioni sul campo e i processi degli impianti, sia per misurare le specifiche dei prodotti e testare la qualità dei prodotti. La funzione dei laboratori sull’isola di Sakhalin include test di qualità di petrolio e gas, monitoraggio dei processi negli impianti GNL, test presso le strutture a monte e monitoraggio ambientale in tutta l’isola.

Al fine di fornire un regime analitico in tempo reale 24 ore su 24, è stato commissionato un laboratorio ultramoderno presso l’impianto di GNL / OET. Questo nuovo laboratorio centrale è supportato anche da laboratori satellite a monte. Il laboratorio all’avanguardia LNG / OET ha superato con successo i test di certificazione secondo i requisiti di Gosstandart e lo standard internazionale ISO17025 Questo nuovo laboratorio centrale è supportato anche da laboratori satellite a monte. Il laboratorio all’avanguardia LNG / OET ha superato con successo i test di certificazione secondo i requisiti di Gosstandart e lo standard internazionale ISO17025.

Gli specialisti di laboratorio stanno ora analizzando campioni di petrolio, gas, sostanze chimiche e acque reflue dal sito LNG / OET. Inoltre, il laboratorio sarà utilizzato per analizzare, come richiesto, campioni portati dalla struttura di elaborazione a terra (OPF) e per gestire campioni non di routine.

La decisione di investire in un nuovo LIMS per gestire il processo di campionamento da monte a campione rapporto era imperativo per il nuovo laboratorio di Sakhalin Energy. Sunil Pandya, capo del laboratorio di Sakhalin Energy, spiega: “Il nostro laboratorio dispone di procedure ben definite per il lavoro essenziale di controllo della qualità, per la programmazione dei campioni, la gestione delle risorse e la creazione di rapporti sui campioni. Per gestire il carico di lavoro e integrarsi con la strumentazione, abbiamo selezionato il software Thermo Scientific SampleManager LIMS per il laboratorio. Il LIMS è ampiamente utilizzato per l’industria petrolifera e del gas ed è implementato nel nostro laboratorio principale, nei laboratori satellite a monte, nonché per la gestione dei dati del monitoraggio ambientale durante le operazioni di Sakhalin Energy “.

Soluzione

Il laboratorio fornisce servizi analitici alle strutture LNG / OET. Genera dati analitici di riferimento per la qualità del prodotto e la fatturazione fiscale, la calibrazione degli analizzatori di processo in linea, le prestazioni dell’impianto, le condizioni delle apparecchiature e il monitoraggio ambientale. Fornisce inoltre consulenza di esperti su GNL e contratti di acquisto di vendita di petrolio greggio (SPA) e risoluzione dei problemi degli impianti. Fornisce inoltre servizi di laboratorio ad-hoc ad altre risorse Sakhalin Energy (OPF, condutture, piattaforme offshore).

La maggior parte dei campioni viene prelevata dal personale operativo e consegnata al laboratorio. Il personale del laboratorio forma gli operatori senior e i tecnici di manutenzione per la raccolta dei campioni. Il personale di laboratorio raccoglie campioni speciali che richiedono tecniche di campionamento complesse, come campioni bifase, gas di combustione, ecc. I requisiti di campionamento e test sono concordati e programmati con i dipartimenti operativi, ingegneristici, ambientali e tecnologici.

Vari clienti interni utilizzano i dati analitici di riferimento

• Operazioni per il monitoraggio delle prestazioni degli impianti e l’esportazione dei prodotti

• Ingegneria per il monitoraggio delle condizioni delle apparecchiature

• Tecnologia per i controlli di efficienza e la risoluzione dei problemi

• Servizi ambientali per il monitoraggio e la conformità ambientale

• Marketing per il supporto dei rapporti con i clienti

• Finanza per la fatturazione

Obiettivi

• Fornire servizi di laboratorio imparziali e consulenza a LNG / OET e terze parti in modo tempestivo, accurato e affidabile

• Raggiungere e mantenere uno standard elevato in termini di salute, sicurezza e prestazioni ambientali

Il nuovo laboratorio LNG / OET gestisce i campioni provenienti da monte operazioni, attraverso l’impianto GNL e i prodotti finali. Le analisi dei prodotti finali vengono eseguite quando i serbatoi di stoccaggio del GNL vengono preparati e isolati o durante il carico della nave. Quando si ottengono risultati riproducibili sufficienti, vengono calcolate sia la composizione media che quella ponderale. La composizione media di ogni carico viene utilizzata per calcolare la densità e il potere calorifico lordo e tutti i valori sono inclusi nel Certificato di Qualità.

Tutti i dati richiesti dall’azienda sono automaticamente disponibili dal LIMS con sofisticato trasferimento automatico dei dati. Il LIMS viene utilizzato per interfacciarsi perfettamente con i sistemi IT critici, tra cui il pacchetto Energy Components (ER) aziendale di Sakhalin Energy e il sistema Process Information (PI) per un efficiente supporto di reportistica e documentazione.

Il software Thermo Scientific SampleManager LIMS è stato selezionato da Sakhalin Energy per via del suo pedigree in questo settore. Un sistema collaudato che funziona negli ambienti difficili e impegnativi delle industrie petrolifere e del gas, il LIMS viene utilizzato in molte organizzazioni che necessitano di dimostrare la conformità normativa garantendo al contempo la qualità ottimale del prodotto. L’azienda richiedeva un LIMS in grado di fornire la documentazione di conformità alla ISO 17025, che è lo standard internazionale per i laboratori di analisi che sviluppano i propri sistemi di gestione dei dati per operazioni di qualità, amministrative e tecniche.

Vantaggi

La struttura Sakhalin Energy gestisce l’intero processo dall’estrazione all’emissione di SOP e certificati di qualità con il monitoraggio di tutti i campioni gestito dall’interno del sistema LIMS. Il laboratorio deve operare secondo le linee guida GLP / OCSE e utilizza il software SampleManager LIMS per dimostrare la sua conformità procedurale.

Il personale di Sakhalin Energy utilizza il LIMS 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per aiutare a gestire i dati delle migliaia di campioni necessari durante le fasi di campionamento sull’isola di Sakhalin. Alcuni strumenti del laboratorio sono pianificati per essere collegati al LIMS in modo che i report possano essere consultati centralmente e gli strumenti possano essere programmati per la calibrazione, ecc. Dall’interno del LIMS. I dati dall’attrezzatura all’avanguardia della struttura, compresi i GC, vengono tutti trasferiti direttamente nel LIMS, che ha il compito di archiviare e tracciare i dati elaborati in laboratorio. Il LIMS viene utilizzato anche per la tendenza e l’analisi dei dati, o per identificare quando il prodotto sta uscendo dalle specifiche.

Dall’implementazione del software SampleManager LIMS presso il laboratorio LNG / OET, i principali vantaggi realizzati includono tempi di consegna dei campioni migliorati, accesso centralizzato ai dati e migliori efficienze operative. Il sistema soddisfa anche le esigenze del laboratorio di conformità GLP e ISO17025. La soluzione è stata in grado di gestire i requisiti di campionamento standard e non di routine, fornendo audit trail per tenere traccia delle deviazioni e delle modifiche a ogni studio.

Sunil Pandya spiega “Il software SampleManager LIMS è stato selezionato per le sue comprovate prestazioni all’interno del gruppo di società Shell e in questo settore. I nostri laboratori sono stati progettati da zero per supportare questo sito: questo progetto rappresenta la nuova frontiera nello sviluppo di petrolio e gas e il nostro laboratorio aveva bisogno di un LIMS che si dimostrasse affidabile in questo ambiente e affidabile per il futuro del progetto “.

Conclusioni

Sakhalin Energy è il più grande progetto russo nell’industria petrolifera e del gas e il suo laboratorio ultramoderno è stato progettato per fornire il background scientifico per garantire che la produzione di GNL venga mantenuta tutto l’anno. Con una logica sia commerciale che scientifica, Sakhalin Energy ha dotato i suoi laboratori delle tecnologie e delle infrastrutture che le consentono di fornire un supporto costante al ciclo di produzione e spedizione del prodotto finito. Per fornire questa affidabilità del servizio dimostrando la conformità alle normative, Sakhalin Energy ha standardizzato il software SampleManager LIMS nel suo nuovo laboratorio LNG / OET all’avanguardia. Dalla sua implementazione, il sistema ha consentito a Sakhalin di sviluppare e gestire un sofisticato programma di campionamento con l’obiettivo che tutte le forniture di GNL per i mercati asiatici emergenti vengano consegnate dall’isola di Sakhalin per i prossimi decenni.

Il software SampleManager LIMS aiuta Sakhalin Energy a soddisfare i requisiti ISO 17025

Lo standard ISO 17025, Requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e taratura, copre i laboratori che utilizzano metodi standard, non standard e sviluppati in laboratorio. Questo standard internazionale è lo standard accettato dai laboratori di analisi che sviluppano il loro sistema di gestione dei dati per operazioni di qualità, amministrative e tecniche.

Esistono diverse aree critiche di conformità per qualsiasi operazione di petrolio e gas, tra cui sicurezza, calibrazione della strumentazione, manutenzione di record elettronici, tracciabilità delle procedure e del personale e monitoraggio ambientale e delle apparecchiature. La capacità dei responsabili di laboratorio di Sakhalin Energy di avere il controllo di queste informazioni vitali è un aspetto importante del funzionamento del petrolio e del gas e garantisce che la produzione possa continuare senza interruzioni da cambiamenti relativi all’ambiente, al personale, alla strumentazione o alle apparecchiature che non rientrano nella calibrazione o diventano danneggiato nel processo di produzione.

Il software SampleManager LIMS offre un sistema centralizzato per accedere ai dati ed estrarre informazioni, consentendo una gestione efficace delle operazioni di laboratorio. Il LIMS fornisce prove e documentazione a supporto della conformità del laboratorio alla ISO 17025.

Il software SampleManager LIMS si occupa della sicurezza richiesta per i laboratori che conducono i test nelle loro “strutture permanenti, in siti lontani da strutture permanenti o in strutture temporanee o mobili associate”, fornendo controlli di sicurezza, inclusa la “sicurezza di gruppo”, che possono essere utilizzati per separare il lavoro da diversi clienti o in diverse aree di laboratorio. Il LIMS ha funzionalità avanzate che coprono un’ampia gamma di requisiti, inclusa la convalida dei metodi, la calibrazione dello strumento, il campionamento, il controllo dei test di non conformità e la comunicazione dei risultati.

Per soddisfare i requisiti ISO 17025 relativi al “controllo di prove e / o lavori di calibrazione non conformi”, il software SampleManager LIMS dispone di funzionalità integrate per la gestione degli incidenti e l’analisi statistica sia degli standard di calibrazione che dei risultati dei campioni. Il LIMS conserva inoltre automaticamente tutti i record elettronici e li rende disponibili per la revisione o la segnalazione e dispone di un’archiviazione incorporata, che consente la rimozione dei record più vecchi una volta scaduto il loro periodo di conservazione. Le strutture complete di audit trail sono standard, consentendo la piena tracciabilità del personale e delle procedure inserite. Queste funzionalità integrate consentono ai laboratori di rivedere più facilmente il loro sistema di qualità avendo un accesso immediato a tutti gli incidenti, azioni correttive, risultati non conformi e altri eventi.

Per soddisfare i requisiti tecnici dello standard, il software SampleManager LIMS ha funzionalità integrate per gestire il monitoraggio ambientale, una componente fondamentale della conformità del laboratorio alla ISO 17025. All’interno del LIMS, il monitoraggio ambientale delle aree chiave del laboratorio può essere programmato su base di routine. Alcune strumentazioni possono essere collegate tramite la funzione Instrument Manager e i dati possono essere raccolti e registrati a intervalli periodici. La convalida dei metodi è un requisito critico ISO 17025 e il LIMS dispone di funzionalità integrate per consentire ai responsabili di laboratorio di essere costantemente conformi. La funzionalità Batch Management fornisce supporto analitico QA / QC, inclusa l’assegnazione automatica e interattiva dei campioni secondo modelli predefiniti.

La calibrazione delle apparecchiature e dello strumento, anch’essa una parte importante della ISO 17025, è gestita dal LIMS attraverso la pianificazione della calibrazione dello strumento, consentendo al LIMS di impedire l’uso di qualsiasi strumento che abbia superato la data di scadenza della calibrazione. Il software SampleManager LIMS fornisce rapporti che indicano quali strumenti non sono conformi o necessitano di calibrazione. Infine, per soddisfare i requisiti di reportistica ISO 17025, le funzionalità esistenti includono la scrittura di report potente e flessibile, rendendo possibile la creazione di qualsiasi formato di report richiesto dal laboratorio e includendo tutti i dati archiviati nel database del software SampleManager LIMS.

2020 Thermo Fisher Scientific Inc. All rights reserved. All trademarks are the property of Thermo Fisher Scientific and its subsidiaries unless otherwise specified. CS80227-EN0420

Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Immagine
  • SKU
  • Valutazioni
  • Prezzo
  • Magazzino
  • Disponibilità
  • Aggiungi al carrello
  • Descrizione
  • Contenuto
  • Peso
  • Dimensioni
  • Additional information
  • Attributi
  • Custom attributes
  • Custom fields
Click outside to hide the compare bar
Comparatore
Lista desideri 0
Apri la Lista desideri Continua lo shopping